Tiranti

EUROFONDAZIONI

EUROFONDAZIONI – TIRANTI

Il tirante rappresenta un elemento strutturale che collega la parte profonda del terreno più compatto e stabile (bulbo) con il manufatto destinato al contenimento.
Questo tipo di lavorazione è usata per la stabilità di muri di sostegno o a corredo di paratie, micropali e pali di grande diametro quando lo scavo che si dovrà effettuare mette a nudo notevoli profondità.
Naturalmente il tirante può essere applicato nei più diversi problemi geotecnici ed in vari settori della progettazione ingegneristica. I tiranti sono costituiti da elementi in acciaio armonico, che possono essere a barra o a trefoli, inseriti in fori di diametro compreso fra gli 80 e i 200 mm. Generalmente il tirante è composto da una parte libera, da una parte di ancoraggio (“fondzione” o “bulbo”).
La perforazione del terreno, che permette di predisporre il foro entro il quale è posto il tirante, può essere eseguita con tecnologie diverse in funzione della natura e delle caratteristiche meccaniche del terreno.
La fase fondamentale per una corretta riuscita del tirante è certamente l’iniezione, la quale viene normalmente eseguita con opportune miscele cementizie che possono essere additivate con prodotti specifici acceleranti o espansivi.
Una volta avvenuta la presa della miscela cementizia si procede al collaudo del tirante mediante tesatura con appositi martinetti idraulici.

Tiranti – Eurofondazioni
Per maggiori informazioni sui Tiranti e uno studio di fattibilità sul campo